• Per maggiori informazioni
  • 02-29006658
  • info@bip2.it
  • Via Moscova 44/1, 20121 Milano

VISTO SUL PASSAPORTO, COME FARE?

vISTO D'INGRESSO

Cos'è un visto, dove fare un visto e come si ottiene un visto.

Qui potete trovare tutte le informazioni per

la documentazione della richiesta visto nei consolati

VISTO D'INGRESSO

Il Visto consolare è un permesso che permette l’ingresso e l’uscita da un paese, entro un certo periodo.

A seconda del paese il visto viene rilasciato dalla rappresentanza diplomatica dello stato in Italia (Consolato, Ambasciata) oppure in frontiera, solitamente si tratta di un’etichetta applicata dal Console su una delle pagine del passaporto.

Esistono diversi tipologie di visti: le principali sono il visto affari, il visto turistico, visto di transito, visto per visita privata, visto lavoro.

Per il rilascio del visto ogni Consolato o Ambasciata richiede una serie di documenti. I documenti possono variare a seconda del paese, ad esempio: fototessera del richiedente, compilazione del modulo rilasciato dal Consolato, il passaporto con 6 mesi di validità oltre il periodo del visto, pagamento dei diritti consolari.

Raramente vengono rilasciati visti gratuiti, mentre spesso il consolato chiede dei diritti spese per procedure la d’urgenza.

I tempi per il rilascio del visto sono stabiliti a seconda del Consolato e cambiano da Stato a Stato. La documentazione, i diritti consolari e i tempi di rilascio del visto possono cambiare, senza alcun preavviso, a giudizio insindacabile del Consolato.

DOVE FARE IL VISTO D'INGRESSO

La competenza al rilascio dei visti emessi nella Repubblica Italiana spetta al Ministero degli Affari Esteri per mezzo degli Uffici diplomatico-consolariabilitati (consolato, ambasciata), che sono responsabili dell’accertamento al possesso dei requisiti necessari per l’ottenimento del visto.

Alcuni paesi rilasciano il visto in base al luogo di residenza, in tal caso il visto verrà rilasciato dalla Rappresentanza diplomatica in Italia territorialmente competente per il luogo di residenza dello straniero.

Molti consolati permettono di presentare la richiesta da delegati o agenzie accreditate l'Agenzia Bip2.

Tramite accredito presso il Consolato o Ambasciata la nostra Agenzia può occuparsi della presentazione per conto terzi.

COME RICHIEDERE IL VISTO

Chi vuole richiedere il visto d'ingresso può rivolgersi a una agenzia accreditata come la Bip2 oppure alla Rappresentanza diplomatica  personalmente.
In consolato o ambasciata si deve presentare:

  • il modulo rilasciato dal consolato, compilato in ogni sua parte;
  • una o più foto tessera (il numero cambia a seconda del consolato);
  • il passaporto con una validità superiore ai 6 mesi oltre il periodo di decorennza del visto;
  • altra documentazione che può variare a seconda del consolato e del tipo di visto richiesto (lettera d'invito della ditta straniera e italiana, assicurazione di viaggio, biglietto aereo, prenotazione alberghiera, busta paga).

Una volta che il consolato avrà valutato tutta la documentazione verrà rilasciato il visto.

Alcuni consolati richiedo anche un'intervista col richiedente prima del rilascio del visto.

L'Agenzia Bip2 sas presta consulenza ad aziende e privati per la richiesta dei visti nei consolati o ambasciate.

L'Agenzia Bip2 si occupa di tutta la procedura della richiesta visto per conto terzi:

  • controllo della documentazione per la richiesta visto;
  • presentazione e ritiro in consolato del passaporto e documentazione;
  • spedizione tramite corriere DHL, TNT;
  • assicurazioni di viaggio
PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONTATTACI

AVVISO IMPORTANTE

L'Agenzia Bip2 sas declina ogni responsabilità sulla veridicità e autorevolezza delle informazioni pubblicate sulle sue pagine, a causa della continua variazione delle normative consolari vigenti.