Regioni Italiane
Regioni Italiane, Capoluoghi e province
Dicembre 28, 2022

Dichiarazione di valore

Dichiarazioni di Valore o certificato di Equipollenza titoli di studio

La Dichiarazione di Valore o certificato di Equipollenza titoli di studio è un documento emesso dall’autorità diplomatica per certificare il valore legale di un titolo di studio conseguito all’estero (ad esempio equipollenza diploma, laurea o attestato).

Le dichiarazioni di valore possono essere richieste dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) oppure dall’Università quando un titolo di studio rilasciato in un Paese terzo deve essere utilizzato in Italia.

Il MIUR, ad esempio, la richiede per riconoscere i titoli di studio in Italia.

In questo articolo approfondiamo l’argomento e spieghiamo cos’è, dove si fa e quando si fa una Dichiarazione di Valore.

Servizio Traduzioni Giurate

L’ Agenzia Bip2 grazie alla sua rete di traduttori, esegue il servizio di traduzioni giurate.

Contattaci per un preventivo o maggiori informazioni.

Indice

Cos’è la Dichiarazione di Valore in loco?

La dichiarazione di valore del titolo di studio è un documento che il Consolato italiano o l’Ambasciata italiana rilascia “in loco” per attestare il valore legale di un titolo di studio conseguito all’estero.

Ovviamente questo vale quando si ha conseguito un titolo di studio all’estero e lo si vuole far valere in Italia. Viceversa, quando si ha un titolo di studio italiano ed è necessario usarlo all’estero, sarà il consolato estero presente in Italia a dover certificare il valore legale titoli di studio.

MIUR equipollenza titoli esteri

Il MIUR è il Ministero dell’Istruzione e del Merito a cui sono attribuite le funzioni e i compiti spettanti allo Stato in materia d’istruzione scolastica, universitaria e alta formazione artistica, musicale e coreutica, di ricerca scientifica e tecnologica.

Qualora il titolo di studio è stato rilasciato in un Paese fuori dall’Italia, la dichiarazione valore viene rilasciata in lingua italiana dal consolato competente per territorio, ovvero dall’ufficio consolare italiano più vicino al luogo in cui è stato conseguito il titolo di studio.

Infine il MIUR deciderà se l’attestato ha valore in Italia

Dove si fa la dichiarazione di valore?

Se, ad esempio, una persona ha studiato a Parigi, l’ambasciata d’Italia a Parigi dovrà rilasciare la dichiarazione di equipollenza dei titoli di studio.

Infatti in questo caso, il consolato francese in Italia non potrà rilasciare la dichiarazione di equipollenza titolo di studio.

E così per tutti i Paesi del mondo

Come fare la dichiarazione di valore documenti necessari

Per ottenere questo documento necessario a confermare i titoli di studio conseguiti all’estero in Italia si devono consegnare in ambasciata o al consolato alcuni documenti.

  • Il documento in originale per cui si vuole conversione titoli di studio (Attestati ufficiali di laurea, dottorato, diploma, master)
  • Traduzione giurata in italiano del titolo di studio
  • Postilla dell’Aja sulla traduzione

È possibile richiedere l’apostille solo se il se il paese che ha emesso il documento di studio ha firmato la convenzione dell’Aja del 1961.

A cosa serve la dichiarazione di valore titoli di studio e perché richiederla

La Dichiarazione di Valore viene rilasciata per:

  • equipollenza di un titolo di studio estero a un titolo italiano equivalente;
  • per l’iscrizione a un’università italiana (esempio: per frequentare un corso di laurea magistrale dopo aver conseguito una laurea all’estero può essere necessario un certificato di equipollenza che da valore legale laurea)
  • Omologare una professione regolamentata in Italia
Articoli correlati
gdpr-image
Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Utilizzando questo sito web accetti la nostra Cookies Policy.
Leggi di più